archética

Articoli

Muratura in Canapa e Calce

CANAPA


Che cos'è una muratura in canapa e calce? E' un muro realizzato con mattoni (o in alternativa un'impasto gettato o spruzzato che poi indurisce) composti da una miscela formata da un truciolato dello stelo della canapa detto anche canapulo aggiunto alla calce (calce aerea magnesica o calce idraulica naturale).


 

le applicazioni sono molteplici:
 

 

  • isolamento tetto e sottotetto
  • partizioni interne ad isolamento acustico
  • costruzione di muratura isolante
  • isolamento esterno ‘a cappotto’
  • isolamento interno di edifici esistenti
  • isolamento sottopavimento
  • vespaio areato

 

Perchè ci piace progettare con questo materiale? vediamo i vantaggi che porta:


BENESSERE ABITATIVO

La calce grazie alla sua porosità cattura l’umidità dell’aria in eccesso e la rilascia all’ambiente quando necessario garantendo il comfort interno

  • migliora l’aria negli ambienti confinati
  • evita la proliferazione di muffe, funghi e batteri
  • garantisce la salubrità degli ambienti domestici

Le case rimangono calde d’inverno fresche d’estate, determinando il benessere termico dell’abitazione.


 

SALUBRITA'

La canapa è materiale biologicamente puro, resistente e inalterabile. La calce aggiunge alcalinità del composto proteggendo il muro da ogni forma di infestazione.

 

TRASPIRABILITA'

La miscela combina la permeabilità al vapore della calce alla capacità del canapulo di assorbire elevate quantità di vapore rilasciandolo con grande facilità quando necessario. Questa caratteristica favorisce la riduzione del livello di umidità complessiva all’interno dell’edificio rendendo l'ambiente confortevole, sano e naturale. Quando in casa c'è un giusto livello di umidità si necessità di un minore condizionamento dell’aria.


ISOLAMENTO ACUSTICO

Grazie alla struttura aperta del mattone in calce e canapa, le prestazioni di assorbimento di onde acustiche raggiungono il 90% tra 500 e 2000 Hz, con eliminazione quasi totale  di risonanze indesiderate.


ISOLAMENTO TERMICO

La canapa si caratterizza per un elevato calore specifico da cui derivano i benefici in termini di benessere e comfort abitativo sopratutto nei mesi caldi, quindi nella possibilità di contenere dimensionamento e costi di esercizio degli impianti di raffrescamento. Minori consumi energetici equivalgono risparmio ad una riduzione dell’emissione di combustibili inquinanti nell’atmosfera.


DURABILITA'

La durata è praticamente illimitata, dato che la calce mineralizza la canapa rendendola inattaccabile a batteri, muffe, insetti, roditori. Durante interventi di ristrutturazione di edifici storici capita frequentemente di trovare strati isolanti realizzati in materiali naturali (paglia, cannicciato, canapa, ecc.) legati con calce o argilla, perchè l’impiego di fibre naturali in Architettura è pratica antica e collaudata.


RESISTENZA AL FUOCO

Il composito è classificato come ‘resistente alla fiamma’ senza rilascio di fumi tossici o D-infiammabili, soddisfacendo la categoria A secondo la norma EN 13501-1. La resistenza al fuoco è definita come l’attitudine di un elemento costruttivo a conservare, secondo un programma termico prestabilito e per un certo periodo di tempo, la stabilità, la tenuta e l’isolamento termico.




ECOLOGIA

La canapa assorbe anidride carbonica (biossido di carbonio – CO2) dall’atmosfera durante la sua crescita: una tonnellata di canapulo secco cattura circa 325 Kg di CO2. Le emissioni mondiali di CO2 in atmosfera, sono in aumento e nelle regioni industrializzate il solo settore dell’edilizia residenziale e commerciale è responsabile del 40% di tali emissioni, superiore al settore dei trasporti e dell’industria.


RICICLO

A fine vita, è sufficiente un processo di frantumazione per essere di nuovo impiegato come materia prima secondaria o addirittura impiegato in nuovi cantieri, senza necessità di trattamento alcuno.
Essendo totalmente e facilmente riciclabile.


MATERIE PRIME INESAURIBILI

La canapa è uno straordinario materiale costruito dalla Natura nel rispetto della Natura. E’ una risorsa infinita una pianta annuale ottenuta, che in soli di tre mesi e mezzo produce una biomassa quattro volte maggiore di quella prodotta dalla stessa superficie di un bosco in un anno. La calce ha un ciclo di vita molto lungo se paragonato ad altri materiali edili, è ottenuta dalla cottura dei calcari, rocce abbondantissime sulla crosta terreste, e diffusi praticamente ovunque.


cannabis sativa

Archética © 2013

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy