archética

Modulo P

"STAND ESPOSITIVO PER EDILPAGLIA."

Progetto per l'associazione "Edilpaglia"

IL CONCEPT

La richiesta da parte del bando di un "ango- lo" per l'istallazione di un muro in paglia di di- mensioni 2x2x0,45 m, è stata l'occasione per sviluppare l'idea di uno stand espositivo in cui le balle di paglia sono l'elemento base, proprio come nelle costruzioni edilizie. Il muro in paglia, a tutti gli effetti elemento da costruzione quindi, si estende a tutta la struttura che ca- ratterizza, compone e delimita lo stand diven- tando iconicamente il primo messaggio diretto al visitatore. Rispettando la richiesta di flessibi- lità e facilità di trasporto, lo stand è composto da elementi modulari i quali possono essere realizzati in diverse varianti, le loro moltepli- ci configurazioni permettono di adattarsi ad ogni esigenza e disponibilità di spazio. Un unico elemento è quindi un TOTEM, la sua ripetizione invece definisce lo spazio espositivo.

stand edilpaglia2

IL MODULO

Tecnologicamente riprende i concetti utilizzati per le costruzioni in balle di paglia prefabbricati adat- tandosi però ad un tipo di struttura più leggera e facile da realizzare. Il modulo altro non è che un telaio in legno che contiene sei balle di paglia (100x45x35 cm) impilate e compresse tra loro. Delle fessure sul telaio permettono il passaggio di corde o fasce in fibra naturale che legano e assicurano le balle nelle spinte orizzontali. Successivamente la cornice del telaio soprgendo di 2-3 cm rispetto al muro in paglia, permettono una facile intonacatura con argilla (pigmantata) in entrambe le facce. La parte inferiore del modulo riprende la stessa struttura dei "pallet" così da facilitarne il traspoto tramite muletto. ed essere caricati in mezzi tipo camion. E' previsto quindi il riutilizzo ripetuto senza la necessità di doverlo smontare completamente. Il modulo base, cioè con un muro in paglia "pieno", viene variato con versioni leggermente più sofisticate, tramite l'inserimento di "bucature" grazie a piccoli telai sempre in legno che provocano un effetto nicchia o finestra, così da rendere lo stand meno monotono e compositivamente più interessante. In più quest'ultimi elementi hanno anche uno scopo funzionale, cioè quello di contenere oggetti espositivi come gli attrezzi e i materiali da lavoro. E' previsto l'inserimento di faretti LED (anche senza fili) illuminanti per risaltare gli oggetti esposti.

stand edilpaglia4

Si crea così uno stand espositivo, accogliente ed elegante in cui le balle di paglia sono messe in mostra tipo "bocca della verità" solamente in maniera dimostra- tiva grazie ad un modulo parti- colare in cui l'intonacatura non è completa. Essendo ogni mo- dulo delle vere e proprie pareti, ci sarà la possibilità di appende- re cartelloni informativi e trova- re una soluzione per appende- re anche un televisore LCD per eventuali video o immagini dei corsi, case in paglia, convegni e attività dell'associazione. Un ul- teriore modulo porta anche una mensola di 1x1 m, nel quale sarà possibile mettere in esposizione un eventuale plastico in scala di una casa in paglia. Esterna- mente è possibile applicare per tutta la dimensione della co- pertura un cartellone stretto e lungo con le opportune comu- nicazioni e titoli.

stand edilpaglia

Ogni elemento porta con se nella parte superiore una struttura orizzonta- le leggera che sbalza di 1,5 m così da garantire in ogni composizione anche la co- pertura dello stand. Questo elemento è un reticolato in legno che in ambienti ester- ni può essere rivestito su- periormente con un telo im- permeabile. Il cassettonato che si crea serve ad ospita- re eventuali corpi illuminanti. E' prevista una pavimenta- zione di tipo fluttuante che riporta alla giusta altezza il visitatore rispetto al muro e distingue nettamente lo spazio interno da quello esterno. La pavimentazione sarà in materiale naturale come ad esempio parquet in bamboo o altre soluzioni più economiche come pannelli di OSB colorati. La soluzione compositiva proposta occu- pa una superficie di 21 mq.

Lo stand di Edilpaglia sarà oggetto stesso di espo- sizione e comunicazione dei principali concetti della tecnica costruttiva in balle di paglia.

stand edilpaglia 3

 

 

stand edilpaglia5

 

 

Progetto architettonico: Arch. Michele Ricci, Ing. Giovanna Nardini

 

case in paglia

 

case in paglia

Archética © 2013

Murature in Canapa e calce

cannabis sativaCANAPA

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy